Musulmani in preghieraMons. Mariano Crociata, segretario generale della Conferenza Episcopale Italiana (CEI), ha dato il suo appoggio alla costruzione di una grande moschea a Milano, progetto sempre sostenuto dal cardinale Dionigi Tettamanzi, arcivescovo di Milano. "Questo è un diritto fondamentale della libertà di religione", ha detto il segretario generale alla stampa italiana il 25 maggio.

Messa alla casa della MadonnaE' stato spiritualmente molto proficuo il viaggio-pellegrinaggio in Turchia, organizzato dal distretto italiano della Fraternità Sacerdotale San Pio X dal 23 al 30 maggio 2011. L'itinerario si è sviluppato lungo le orme dell'apostolo San Paolo che quì nacque nella città di Tarso e attraversando queste contrade svolse buona parte della sua opera evangelizzatrice. Il gruppo di pellegrini, guidato da don Pier Paolo Petrucci, ha percorso in pullman molti chilometri in Anatolia ed ha concluso infine il viaggio nella grande città di Istanbul.

Ma perché la Fraternità San Pio X si ostina a rimanere ai margini della Chiesa? Perché rifiuta un accordo che le viene proposto con tanta generosità e che non le richiede alcun compromesso? Perché si priva dell’irraggiamento missionario che le permetterebbe un riconoscimento ufficiale? Non siamo più negli anni ’70! Le cose sono cambiate. La Messa è stata restaurata nei suoi diritti, le scomuniche sono state tolte. È incomprensibile…

Il 2 aprile 2005, al termine di uno dei più lungi pontificati della storia, moriva Karol Wojtyla, eletto papa il 16 ottobre 1978 col nome di Giovanni Paolo II. Questo pontificato di una durata eccezionale – più di un quarto di secolo – si rivela anche di una rara densità. Giovanni Paolo II ha pronunciato migliaia di discorsi, ha pubblicato 14 encicliche e centinaia di altri documenti pontifici, ha visitato 130 nazioni nel mondo, concesso quasi 3000 udienze pubbliche o private nel corso delle quali ha ricevuto quasi 20 milioni di persone, ha accolto i vescovi del mondo intero in 10.000 incontri, accordato più di 1000 interviste a personalità politiche o diplomatiche, ecc.

Facebook batte Grande FratelloFacebook, ovvero

falsi amici e veri nemici

di Padre Jean-Dominique, O. P.

«Gli uomini non hanno più tempo per conoscere nulla. Comprano dai mercanti le cose già fatte. Ma siccome non esistono mercanti di amici, gli uomini non hanno più amici». Questa riflessione di Antoine de Saint-Exupéry (Il Piccolo Principe, 1942) è oggi smentita dai fatti. Ormai i mercanti di amici esistono.

Commento sull’Istruzione Universae Ecclesiae

Pubblicato il 19 maggio su DICI, organo ufficiale della Fraternità San Pio X

Logo Pontificia Commissione Ecclesia DeiAnnunciata il 30 dicembre 2007 dal cardinale Tarcisio Bertone, l’Istruzione Universae Ecclesiae sull’applicazione del Motu Proprio Summorum Pontificum (7 luglio 2007) è stata pubblicata il 13 maggio 2011 dalla Pontifica Commissione Ecclesia Dei.

Mons. Bernard Fellay, Superiore Generale della Fraternità Sacerdotale San Pio X, ha concesso un’intervista a Patrick Banken, Presidente di Una Voce Francia, che è stata pubblicata nel n° 277 (marzo-aprile) della rivista dell’Associazione che da 50 anni milita per la salvaguardia del canto gregoriano.

Riproduciamo di seguito l'interessante editoriale di Corrispondenza Romana del 23 aprile 2011:

Licenza di offendere. Per i laicisti, se nel mirino ci sono i cattolici, il rispetto del sentimento religioso val meno della “libertà artistica”, quand’anche blasfema. Lo si è visto chiaramente a proposito dell’“opera” dell’americano Andres Serrano, l’Immersion Piss Christ, esposta presso la Collezione Lambert del Museo d’Arte Moderna di Avignone nell’ambito di una mostra, il cui titolo è già tutto un programma, Je crois aux miracles (Io credo ai miracoli).

Immagine del Crocifisso

Ad Avignone (Francia) si sta compiendo in questi giorni, tempo di Quaresima e di Passione, un orrendo oltraggio contro la Fede. Il Ministero della Cultura e le amministrazioni locali hanno promosso e finanziato una mostra dal titolo «Je croix aux miracles» («Io credo nei miracoli»), che si fregia di presentare opere nate dall’ “ingegno” di autori che si sono cimentati nell’esprimere la «libertà artistica». L’immagine-logo dell’allestimento in questione, chiamato «Piss Christ», è la fotografia dell’americano Andres Serrano, realizzata nel 1987, che rappresenta un piccolo crocifisso in plastica, immerso in un bicchiere pieno d’urina dell’ “artista”. La foto blasfema tappezza la città francese.

Vaticano IILa Fraternità San Pio X ritiene opportuno rispondere alle obiezioni teologiche mosse nei suoi confronti da Padre Cavalcoli, in merito alle questioni aperte relative al Concilio Vaticano II. Peraltro il padre domenicano si è fatto da tempo portavoce di un’area di pensiero “conservatrice” che esclude, accanto alle interpretazioni ultraprogressiste, qualunque tipo di critica al Concilo, alla sua autorità, alla sua indiscutibile infallibilità. Pertanto le obiezioni del padre acquistano una valenza del tutto particolare nel quadro degli ultimi sviluppi del dibattito che si è aperto sul Concilio. Attraverso la presente risposta la Fraternità intende precisare la propria posizione rispondendo complessivamente ad obiezioni vecchie e nuove sul tema in questione.

Ringraziamo sinceramente il padre domenicano per l’interesse che dimostra verso questo tema e per l’opportunità che ci offre per approfondirlo.