FSSPXQuesto martedì 23 settembre 2014, Mons. Bernard Fellay, Superiore generale della Fraternità San Pio X, ha incontrato il Cardinale Gerhard Ludwig Müller, Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede. Era accompagnato da Don Niklaus Pfluger e da Don Alain-Marc Nély, primo e secondo assistente generale della Fraternità. Il Cardinal Müller era accompagnato da Mons. Luis Ladaria Ferrer s.j., Segretario della Congregazione per la Dottrina della Fede, da Mons. Joseph Augustin Di Noia o.p., Segretario aggiunto, e da Mons. Guido Pozzo, Segretario della Pontificia Commissione Ecclesia Dei.

 LogoA proposito di  un "incontro" fra Papa Francesco e Mons. Fellay

Il 10 maggio 2014, il sito anglofono Rorate Caeli ha pubblicato, sotto lo pseudonimo “Adfero”, una «informazione esclusiva», le cui fonti non potevano -a suo dire- essere divulgate. Questa «informazione esclusiva», ripresa da diversi media, rivelava che Mons. Bernard Fellay, Superiore generale della Fraternità San Pio X, aveva incontrato Papa Francesco. L’11 maggio, l’agenzia di stampa romana I.Media faceva sapere che i due assistenti di Mons. Fellay, i Reverendi Niklaus Pfluger e Alain-Marc Nély, avevano assistito alla Messa privata del Papa.

Mons. Fellaydi Mons Bernard Fellay

Cari Amici e benefattori,

Se il prossimo 27 aprile avrà luogo la canonizzazione di Giovanni XXIII e di Giovanni Paolo II, essa porrà alla coscienza dei cattolici un duplice dilemma. Prima di tutto il dilemma sulla canonizzazione stessa: come sarà possibile proporre a tutta la Chiesa come esempi di santità, da una parte l’iniziatore del Concilio Vaticano II e, dall’altra, il Papa di Assisi e dei diritti dell’uomo?

Mons. FellayCari amici e benefattori,

Giunti alla fine dell’anno è bene dare un’occhiata agli eventi più importanti della Chiesa e della Fraternità per ricavarne una lezione che ci permetta di contribuire all’avanzamento del regno di Nostro Signore Gesù Cristo.

  1. Econe - 25 anni Consacrazioni EpiscopaliNella ricorrenza del 25° anniversario delle Consacrazioni Episcopali, i vescovi della Fraternità Sacerdotale San Pio X intendono esprimere solennemente la loro gratitudine a Mons. Marcel Lefebvre e a Mons. Antonio De Castro Mayer per l’atto eroico che hanno avuto il coraggio di porre, il 30 giugno 1988. In particolare vogliono manifestare la loro filiale riconoscenza verso il venerato fondatore il quale, dopo tanti anni al servizio della Chiesa e del Sommo Pontefice, non ha esitato a subire l’ingiusta accusa di disobbedienza per la difesa della fede e del sacerdozio cattolico.

Mons. Marcel LefebvreIn questa lettera Mons. Fellay riassume e proclama in modo chiaro e ufficiale la Mons. Fellay posizione costante della Fraternità di fronte agli errori moderni.

Cari amici e benefattori,

già da molto tempo questa lettera avrebbe dovuto pervenirvi, ed è con gioia, in questo tempo pasquale, che vorremmo fare il punto ed esporre qualche riflessione sulla situazione della Chiesa.