GesùSecondo S Tommaso la bestemmia è il più grande dei peccati. (II-II q 13 a 3) Essa si oppone direttamente alla bontà divina, detestandola e viola la virtù di religione che è parte della virtù di giustizia. Invece di rendere a Dio l’onore che gli è dovuto, lo si insulta. Per questo esige una riparazione che consisterà a rendere a Dio, nella misura in cui è possibile, la gloria e l’onore di cui è stato privato e cancellare così l’ingiuria che ha subito.

Il prossimo spettacolo al Teatro parenti di Milano costituisce una pubblica bestemmia contro Nostro Signore Gesù Cristo. Una pubblica bestemmia richiede riparazione per l’onore di Dio oltraggiato, con manifestazioni pubbliche di fede e di preghiera. L’amore di Dio è proporzionato al desiderio di riparare le offese che egli riceve. L’atto più grande in riparazione del peccato fu il sacrificio di Gesù sulla Croce. Tale sacrificio si rinnova in maniera incruenta nella S. Messa. Per questo è importante fra gli atti di riparazione di offrire e partecipare a S. Messe a questa intenzione.

E’  necessario poi pregare e fare sacrifici per la conversione di coloro che, con questo gravissimo scandalo, offendono il Signore, sono la causa della perdita delle anime e meritano l’inferno eterno.

Infine la pubblica riparazione è indispensabile per preservare la società dai castighi che le offese alla  maestà divina, attirano su di essa. Per questo è importante partecipare numerosi alle manifestazioni di preghiera che avranno luogo a Milano, senza badar a sacrifici… per l’onore di Nostro Signore Gesù Cristo.

Don Pierpaolo Maria Petrucci

S. Messe di riparazione

Mercoledì 25 gennaio a Torino nella cappella del S. Rosario - via San Quintino 21/G - alle 18.30

Venerdì 27 gennaio a Roma nella cappella Santa Caterina da Siena - Via Urbana, 85.  alle 18.30
Sabato 28 gennaio a Seregno nella cappella di Maria SS.ma Immacolata - Via G. Rossini, 35 alle 17.00; a Palermo alle 18.30.
Mercoledì 25, giovedì 26 e venerdì 27: al Priorato Madonna di Loreto di Rimini alle 18.30

Giornata di adorazione
Venerdì 27 gennaio al Priorato di Rimini dalle 15.00 alle 21.15 ci sarà una giornata di adorazione davanti al SS. Sacramento esposto.