Mons. Wilhelm SchramlQueste sono le parole di Monsignor Wilhelm Schraml, vescovo di Passau, in Germania, in un'intervista al Passauer Neue Presse.

Il prelato ha anche dichiarato che il 70 per cento dei cristiani in Germania non crede più nella risurrezione dei morti.

Che terribile constatazione di fallimento, soprattutto se si considera che il restante 20 per cento non accetta tutti i dogmi della fede cattolica.

Dov’è la primavera della Chiesa che doveva fiorire dopo il Concilio Vaticano II?

Fonte: Piusbruderschaft Sankt Pius X