mons. Fellay benedice il presepe nel parlamento europeo

Il 9 dicembre 2014 su iniziativa di Civitas un presepe è stato inaugurato presso il Parlamento europeo a Bruxelles; mons. Fellay, Superiore generale della Fraternità San Pio X, ha voluto andare personalmente a benedirlo alla presenza di alcuni deputati europei, assistenti parlamentari e funzionari, nonché di alcuni ospiti esterni presenti per l’occasione.

calzini del papa e dell'imam in moscha

Riprendiamo alcune riflessioni circa la visita del Papa in Turchia; animata certamente da buone intenzioni e suffragata da bei sentimenti, essa sembra dimenticare la complessità delle questioni, la verità dei cui Pietro deve essere testimone, la giustizia verso tanti cristiani martirizzati.

Al ritorno dal suo viaggio di tre giorni in Turchia (28, 29 e 30 nove

Intervista a don Emanuel Du Chalard

di don Massimo Sbicego


don Emanuel Du ChalardMi sono permesso di intervistare in questi giorni don Emanuel Du Chalard circa alcuni temi d'attualità: mons. Lefebvre ed il sacerdozio; la crisi degli uomini di Chiesa; i Francescani dell'Immacolata e le relative suore; ma anche sulla missione in Asia e la vita religiosa tradizionale. Vorrei ringraziarlo sin d'ora per la generosità nel rispondermi seppur in viaggio per l'India.

Quale unità si propone alla Fraternità San Pio X?

 

L'emittente RomaunoTV ha ospitato nel suo programma 'A TU PER TU' il nostro Superiore di Distretto, Don Pierpaolo Petrucci.
L'intervista andrà in onda giovedì 6 marzo prossimo, alle ore 22,30 su RomaunoTV, visibile sul canale 11 del digitale terrestre oppure sul canale 518 di SKY o ancora su web in streaming all'indirizzo: www.romauno.tv.

Fin da adesso si può visionare su You Tube:

"L'INVERNO DELLA CHIESA"
Domenica 19 Gennaio 2014
Verbania, Chiostro Hotel
 
14.30 Accoglienza
17.30 Santa Messa in rito antico
 
 
 

educazione_sessuale

di Joselito Panzica

Se con la mente ripassiamo velocemente tutti gli eventi che sono accaduti all’interno della Chiesa in quest’anno appena trascorso, con amarezza non possiamo che concludere che per la Sposa di Cristo l’inverno è ancora lungo e la primavera tarda ad arrivare.
Noi cattolici possiamo essere paragonati al popolo ebraico dell’Antico Testamento, che per quarant’anni ha errato lungo il deserto del Sinai prima di raggiungere la terra promessa.

famiglia di Saradi Paola Dalli Cani

«Ogni giorno, quando vado a prenderla all'asilo, Sara mi corre incontro e mi abbraccia: sembra che mi dica grazie mamma per avermi voluta con te».

ospedale bambino                                                      di Leone Grotti

«Legalizzare l’eutanasia per i bambini è solo il primo passo, il governo ha già annunciato a febbraio una proposizione composta da 16 punti per estenderla ai dementi e abolire l’obiezione di coscienza per i medici». Dichiara così a tempi.it Carine Brochier, tra i direttori dell’Istituto di bioetica europeo, che ha pubblicato l’anno scorso il rapporto “Dieci anni di eutanasia in Belgio”. «Dopo l’approvazione della Commissione, stanotte la legge sarà votata in Senato, poi passerà alla Camera e poi tornerà di nuovo in Senato».

Mario Joseph è, a quanto si sappia, l’unico imam che da musulmano sia diventato cattolico. Il suo nome originario non è dato conoscerlo e il perché è facile da intuire. Ne dà notizia la newsletter «Aleteia», che riporta un’intervista realizzata da un giornalista spagnolo (Lartaún de Azumendi per “La Noche de COPE”) e ascoltabile qui (c’è anche la foto del colloquio).