19 - 21 maggio 2018

Alcuni giovani coraggiosi ci hanno sollecitato ad organizzare una delegazione italiana per il pellegrinaggio del Distretto di Francia. Don Ludovico assicurerà il conforto spirituale dei pellegrini.

!   Iscrizioni entro il 10 marzo   !

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

pdf allegato

Foto di gruppo dall'IndiaNews dal 2017!

Proponiamo ai nostri lettori la lettera che la Superiora delle Consolatrici in India ci ha mandato, con alcune foto delle attività del 2017 e gli auguri per il nuovo anno.

Ricordiamo con l'occasione come il Vostro aiuto sia necessario per continuare la missione; la gioia di quei bimbi ed i loro sorrisi sono solo una caparra di quanto il Signore ricompenserà ogni gesto di vera carità:

PDF - Lettera dall'India

 

 

FINE VITA… E DOPO?
La Morte e l’Aldilà nella dottrina cristiana

Da venerdì 23 a domenica 25 febbraio.

La pregevole consuetudine di offrire ai giovani un momento di altissima formazione dottrinale da parte dei sacerdoti della fraternità San Pio X è strettamente legato all’attualità, permettendo ai ragazzi di poter giudicare efficacemente il mondo moderno; i temi della morte e dell’aldilà sono quanto mai in voga, proprio alla luce della recente approvazione delle DAT in Italia.

L’ascia del boia pende sulla testa di un altro innocente

La storia si ripete - dicono - e la macchina della morte che la nostra società ha collaudato a pennello, pare non volersi arrestare nemmeno un istante.

La Fraternità San Pio X verso il suo quarto Capitolo generale

Durante il prossimo mese di luglio, esattamente dall'11 al 21, avrà luogo ad Ecône il quarto Capitolo generale della Fraternità Sacerdotale San Pio X.

Di che cosa si tratta?
Un Capitolo è la riunione dei Superiori di una congregazione religiosa o sacerdotale.

FINE VITA… E DOPO?
La Morte e l’Aldilà nella dottrina cristiana

Da venerdì 23 a domenica 25 febbraio.

Il tema del "fine vita" è al centro dei dibattiti politici, massmediatici e delle questioni sociali odierne. Davanti alla cultura imperante che mina le basi stesse del diritto alla vita è necessario illuminare con la luce della fede e della ragione la questione della morte. Ancor di più: è necessario mettere in luce ciò che conferisce senso alla vita e alla stessa morte. In altre parole, ciò che viene dopo...

Durante la Quaresima sono di precetto:

- Mercoledì delle Ceneri e Venerdì Santo: digiuno e astinenza

- I venerdì di Quaresima: astinenza

- Questi precetti obbligano gravemente -

Intervista a Don Fausto Buzzi - Francesco Boezi - Il Giornale - 2 febbraio 2018

La tradizione come lasciapassare per il futuro. La Chiesa, altrimenti, è destinata a non avere un futuro.

La tradizione rappresenta l'unico futuro possibile per la Chiesa. Don Fausto Buzzi ha le idee chiare. Sacerdote della Fraternità San Pio X, la stessa fondata da Marcel François Lefebvre il primo novembre del 1970 in seguito al Concilio Vaticano II, Buzzi oggi è assistente del superiore italiano. Ha militato per alcuni anni nell'associazione Alleanza Cattolica. Poi, nel 1972, l'incontro con Monsignor Lefebvre e l'ingresso nel seminario di Ecône. In questa intervista esclusiva, il sacerdote della San Pio X ha parlato, tra i punti affrontati, del ricongiungimento dottrinale col Vaticano.

Sacro cuore "Dio è Re"XXXI INCONTRO DELLA TRADIZIONE DELLA
“FEDELISSIMA” CIVITELLA DEL TRONTO

VENERDì 9, SABATO 10 E DOMENICA 11 MARZO 2018
1918 - 2018 : I TEMPI DRAMMATICI DELLA STORIA


Il 2018 segna il centenario di un avvenimento epocale: la fine della Grande Guerra che segnò la scomparsa di gran parte di quanto restava dell’Europa tradizionale. A livello diverso ricordiamo anche il cinquantesimo anniversario dell’emanazione dell’Humanae Vitae, il quarantesimo anniversario dell’approvazione del crimine dell’aborto che ha prodotto sei milioni di vittime, (continua)

locandina della Diocesi per l'incontro ecumenicoDiocesi di Albano Laziale

Sabato 20 gennaio, in occasione della veglia ecumenica organizzata dalla Diocesi di Albano Laziale e presieduta dal vescovo mons. Marcello Semeraro, un gruppo di fedeli della Fraternità San Pio X si è riunito nei pressi della Cattedrale con l’intento di informare i partecipanti alla veglia sull’insensatezza di una tale pratica che in nessun caso può essere definita cattolica e che svilisce profondamente il concetto di “unità dei Cristiani” che ha come unica base possibile l’integrità della Fede.