Mons. Lefebvre all'elevazione del Preziosissimo Sanguedi Mons. Marcel Lefebvre

LA MESSA DI SEMPRE

Ichthys - pag. 380 - € 28.00 + € 2 spese di spedizione

 

Grazie all’eccellente lavoro di don Don Patrick Troadec, direttore del Seminario di Flavigny, e dei seminaristi della FSSPX, son stati raccolti in un’unica opera i commenti di mons. Marcel Lefebvre alle parti della santa Messa e i testi critici riguardanti la riforma della nuova messa.

È un’opera fondamentale che presentiamo ai lettori con le parole tratte dalla prefazione al libro scritta da mons. Bernard Fellay, Superiore generale della FSSPX.

“Delicta graviora”. Quando è lo Stato a fare strage di innocenti

Fonte: Settimo cielo di Sandro Magister

Il 4 dicembre la corte di cassazione italiana ha assolto definitivamente “per non aver commesso il fatto” 7 sacerdoti e 17 madri e padri del Modenese, dopo che per sedici anni erano stati marchiati come autori di terrificanti delitti individuali e collettivi: stupri di bambini, orge, decapitazioni. Venti loro figli erano stati nel frattempo strappati alle loro cure, e sette degli accusati si erano uccisi o erano morti di crepacuore, come era avvenuto per don Giorgio Govoni, amatissimo parroco della zona.

di Massimo Viglione

Prima della conclusione del centenario, può essere utile, anche per i non pochi richiami all’attuale situazione politica e religiosa, conoscere meglio sia la figura del conte Vincenzo Ottorino Gentiloni (1865-1916), promotore del noto “Patto Gentiloni” con il quale nel 1913 i cattolici riuscirono ad assestare un duro colpo all’ascesa elettorale delle forze socialiste, massoniche e anticristiane, sia i meccanismi, anche dottrinali, che portarono al “patto” con il silenzioso appoggio di san Pio X.

Il contesto religioso e politico

Il contesto religioso e politico è quello dell’Italia postunitaria, e si può schematizzare nei seguenti punti:

medioevodi Corrado Gnerre

Anche la storia della scienza dissolve quei luoghi comuni che parlano del Medioevo come di un’Età buia ed insignificante. Infatti, fu proprio nel Medioevo che si realizzò la “prima rivoluzione industriale”. 

LepantoDopo che s’era discusso per lo spazio di più che tre settimane, finalmente ai 16 di settembre avvenne la partenza da Messina. Diversità d’idee e dissapori si verificarono tuttavia anche altrimenti fra i capitani: ma tutti sentivano che s’andava incontro alla battaglia decisiva. Le ciurme vi si prepararono anche col ricevere i santi sacramenti dai Cappuccini e Gesuiti addetti alla flotta.

San Francesco

di Giuliano Guzzo

Dispiace ripetere quello che gli storici sanno benissimo e da tempo, ma l’approssimarsi del discorso che Papa Francesco terrà domani ad Assisi – e delle ormai consuete strumentalizzazioni -, impone un riassunto: san Francesco (1182 – 1226) fu un uomo diverso dalla caricatura dolciastra che, purtroppo con successo, gli è stata cucita addosso.

E' la domenica delle Palme, il 24 marzo, primo giorno della Settimana santa, la grande Settimana, quando le condizioni dell'ammalato peggiorano improvvisamente. Tuttavia, il venerdì, ha chiesto l'orologio e l'apparecchio acustico, prova del miglioramento del paziente, e il sabato hanno pensato di farlo ritornare nella sua camera il giorno dopo. Ma domenica la speranza lascia il posto all'inquietudine: Monsignore ha una grave impennata febbrile, il cardiologo decide di lasciarlo in cura intensiva.

Martino Lutero

Potere essere insultato da Martino Lutero: un’iniziativa del sito web inglese Http:// ergofabulous.org/luther/ programmato da Tyler Rasmussen; è intitolato "Martino Lutero, Generatore di insulti".

Monsignor Jacques Masson (1937-2010)Testimonianza - Monsignor Jacques Masson: Come sono diventato un sacerdote… nonostante la talare